Posted on

Firmare documenti pdf da uno smartphone/cellulare Android

Un programma che permette comodamente da Android di firmare i pdf.

Si chiama Adobe Fill & Sign

Una volta scaricato e installato apritelo

In alto a destra spingere sull’icona della stilografica per creare la firma e fare

A questo punto si apre uno spazio dove si deve fare la firma o con il dito o meglio con un pennino e spingere su fine

Una volta creata la firma , aprire il pdf da firmare con il + nella pagina principale

Spingere sull’icona della penna stilografica e sulla firma appena creata.
Questa si posizionerà in mezzo al foglio. Con le dita si può spostare e correggere le dimensioni.
Una volta finito la firma diventerà nera

Posted on

Fix Windows Update errors

Open Start, type: CMD
Right click CMD
Click Run as administrator

Type each of the following then hit Enter

taskkill /f /fi "SERVICES eq wuauserv" 
(Do this multiple times)
net stop cryptSvc
net stop bits
net stop msiserver
ren C:\Windows\SoftwareDistribution SoftwareDistribution.old
rmdir C:\Windows\SoftwareDistribution\DataStore
rmdir C:\Windows\SoftwareDistribution\Download

When complete, hit Enter, then restart, then try updating again.

If that does not work..

1. Open Start, type: CMD
Right click CMD
Click Run as administrator

Type each of the following then hit Enter

Run these codes:

Net Stop bits
Net Stop wuauserv
Net Stop appidsvc
Net Stop cryptsvc
Ren %systemroot%\SoftwareDistribution SoftwareDistribution.bak
Ren %systemroot%\system32\catroot2 catroot2.bak
Net Start bits
Net Start wuauserv
Net Start appidsvc
Net Start cryptsvc

After running these commands, check if your issue is fixed.

Posted on

Onedrive – sincronizzazione in sospeso

Sul vostro computer, nella cartella di Onedrive alcuni file e cartelle hanno il simbolo della sincronizzazione, e passandoci sopra con il mouse appare la scritta sincronizzazione è in sospeso.

È necessario fare clic sul simbolo di Windows e digitare “Esegui” > copiare, incollare il seguente comando e premere invio:

%localappdata%\Microsoft\OneDrive\onedrive.exe /reset

Se la nuvoletta di OneDrive non riappare dopo alcuni minuti, devi  nuovamente fare clic sul simbolo di Windows e digitare “Esegui” > copiare, incollare il seguente comando e premere invio:

%localappdata%\Microsoft\OneDrive\onedrive.exe
Posted on

Outlook – non vedo le email importate con un file pst

SCENARIO

Dovete spostare delle email da un account o da una cartella personale ad un diverso account IMAP. State utilizzando Outlook. Avete esportato le email “sorgente” su un file pst e avete eseguito l’import del file con Outlook sull’account “destinazione”. Tutto sembra essere stato eseguito correttamente perché vedete le cartelle delle vecchie email sul nuovo account  però, dentro le cartelle, non vedete le email.

Non allarmatevi! Le email ci sono ….. ma sono nascoste

SOLUZIONE

Andate su una cartella di Outlook in cui non vedete il contenuto. In alto cliccate su Visualizza – Cambia Visualizzazione. Nella finestra che compare cliccate su “Messaggi IMAP”. Se avete molte cartelle nella stessa condizione, sembra nella stessa finestra avete il pulsante “Applica visualizzazione corrente ad altre cartelle di posta”.

 

Posted on

Microsoft 365 – Your organization needs more information to keep your account secure

SCENARIO

In microsoft 365 (Office 365) tenant you have disabled multi factor authentication method but alle users receive “Your organization needs more information to keep your account secure” when logon.

SOLUTION

Azure Active Directory > Properties
Manage security defaults
set Enable security defaults to No

 

Posted on

Creare la firma per la posta elettronica

Create un  file html vuoto. Es :

<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/html4/loose.dtd">
<html lang="en">
<head>
<meta http-equiv="content-type" content="text/html; charset=utf-8">
<meta name="format-detection" content="telephone=no">
<title>Mia Firma</title>
<style></style>
</head>
<body></body>
</html>

IMMAGINI

NON INSERIRE IMMAGINI che siano .jpg, .gif, .bppm o altro. Questo perché creano problemi in fase di ricezione al destinatario e il più delle volte i client moderni bloccano risorse esterne e chiedono di volta in volta il consenso al download.

E’ facile aggirare il problema, preparare l’immagine o le immagini che vogliamo utilizzare con le dimensioni finali che vogliamo e bisogna trasformarle in codice html, ci sono molti convertitori online es: https://html.imageonline.co/ (oppure cercare su Google “image to html converter”).

Verrà restituito il codice o una pagina html contenente il tag che ci interessa, è un tag ‘<img’ molto lungo solitamente. Maggiore è la complessità dell’immagine maggiore sarà la lunghezza del tag ma non preoccupiamocene, copiamolo e incolliamolo all’interno del file .html della firma che stiamo creando.

<body>
<img src="data:image/png;base64,iVBORw0KGgoAAA........................
................." alt="logo.png" style="max-width:100%;">

FONT

utilizzare font generici (sanf-serif ad esempio) installati su tutti i pc (considerare tutti i casi, Windows 7 e 10, Linux, Mac le varie versione, ma anche Android e iOS).

Se si ha necessità di un font particolare o uguale su tutte le piattaforme utilizzare GOOGLE FONT (se si ussero i file dei font caricati in firma ci sarebbero 2 problemi: primo più scomoda messere su firma nei client secondo i client vedrebbero i font come elemento esterno chiedendo di volta in volta il consenso al download).

Andare su https://fonts.google.com/, scegliere il font desiderato ed incorporarlo con il metodo ‘Embed’ ‘@import’.

Esempio:

<head> 
<meta http-equiv="content-type" content="text/html; charset=utf-8"> 
<meta name="format-detection" content="telephone=no"> 
<title>Mia Firma</title>
<style>
      @import url('https://fonts.googleapis.com/css2?family=Lato&display=swap');
     .firma { color: #104160; font-size:14px; font-size:16px; line-height:22px; font-family: 'Lato', sans-serif; }
</style>

ISTRUZIONI

  1. La firma deve essere scritta in normale html, il problema viene da Outlook per Windows che utilizza un vecchissimo render hmtl per cui NON conviene utilizzare tabelle complesse o particolari elementi grafici strutturali (piuttosto utilizzare metodo immagini).  Testare in ogni modo la funzionalità almeno su thunderbird e outlook per Win (outlook Mac purtroppo utilizza un altro motore html)
  2. Utilizzare i tag html più comuni (<b>, <a>, <i>, <br />, <span>, <div> ecc ecc) in modo da garantire la compatibilità con tutti gli editor.

NOTE

  • Se si utilizzano tag <table> non preoccuparsi se su thunderbird nella fase di scrittura messaggio i contorni delle tabelle sono tratteggiati di rosso, una volta inviati non appaiono, sono solo righe dell’editor in fase di scrittura.

ESEMPIO

Firma semplice, struttura verticale una riga sotto l’altra, una normale firma insomma (tag <img> molto lungo, ma come spiegato prima è la versione html dell’immagine):

<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/html4/loose.dtd"> 
<html lang="en"> <head> <meta http-equiv="content-type" content="text/html; charset=utf-8"> 
<meta name="format-detection" content="telephone=no"> 
<title>Mia Firma</title> 
<style>  @import url('https://fonts.googleapis.com/css2?family=Lato&display=swap');      
.firma { color: #104160; font-size:14px; font-size:16px; line-height:22px; font-family: 'Lato', sans-serif; } 
</style>
</head> 
<body>
<div class="firma">
<b>MIA AZIENDA SRL - VENDITA ELETTRONICA </b><br />
40000 Ozzano dell'Emilia (Bologna), via MiaVia4, 7<br />
Tel +39 06 0000000000  Cell +39 335 000000000<br />
<a href="mailto:myemail@miosito.it">:myemail@miosito.it</a><br />
<a href="mailto:myemail.pec@miodito.it">myemail.pec@miodito.it</a><br />
<a href="ttp://www.miosito.it">www.miosito.it</a>
</div>
<br />
<img src="data:image/png;base64,iVBORw0KGgoAAA............
.................. ................." alt="logo.png" style="max-width:100%;">

</body>
</html>

 

Posted on

Schermo nero con obs studio

Problema

utilizzate un portatile con Windows 10, tramite obs studio volete catturare lo schermo ma questo è completamente nero.

Soluzione

  • Lanciate il programma Impostazioni. Nella ricerca in alto cercate Impostazioni Grafica (o Grafica).
  • Nella schermata che vi appare, mantenete la configurazione “App Classica”.
  • Spingete “Sfoglia” e cercate l’eseguibile di Obs Studio, che dovrebbe essere in “C:\Program Files\obs-studio\bin\64bit\obs64.exe”
  • Selezionate “Risparmio Energia”
  • Riaprite OBS.