Posted on

File Explorer hangs

File Explorer, the program you use to view folders and files crashes. The whole computer appears to be frozen.

SOLUTION

Hit Windows+R to open the Run box. Type in cmd to search for Command Prompt. Right-click Command Prompt and choose Run as administrator on the menu.

Type this sequence of commands

  1. Type netsh in Command Prompt > press Enter.
  2.  Type winsock in Command Prompt > hit Enter.
  3.  Type reset in Command Prompt > hit Enter.
Posted on

Sicurezza del computer

L’antivirus non fornisce sicurezza

Se avete montato un antivirus sul vostro computer non siete al sicuro.La minaccia dei virus non si combatte solo con l’antivirus. L’antivirus, semplificando, è un contenitore di tutti i virus scoperti nel mondo fino ad oggi; l’antivirus controlla i vostri file confrontandoli con il suo contenitore : quando vede che il file corrisponde ad uno di quelli immagazzinati vi segnala e blocca la minaccia.

E’ quindi chiaro che l’antivirus è efficace solo se trova un virus che era già stato segnalato da qualcun altro nel mondo. Non può fare niente per le nuove scoperte.

Ci sono inoltre dei virus che non si manifestano come tali se non dopo che l’utente, Voi, li avete attivati. Sono tutti quei virus che vi arrivano come allegati nelle email e che passano quindi la scansione dell’antivirus. Quando ci cliccate sopra, state lanciando un programma: il computer non può autonomamente decidere che quel programma, lanciato da voi, sia un programma malevolo; siete voi che comandate e quindi siete voi che infettate.

Consigli per una buona protezione del computer

  • Usate un servizio di email dotato di un sistema antispam e antivirus efficace. Diminuirà il numero di file che arrivano.
  • Pensate. Leggete la email, non cliccate sui link senza sapere cosa state facendo. Passate con il mouse sopra il link senza spingerlo : vedrete l’indirizzo al quale si collega e se l’indirizzo non centra niente con il soggetto che vi ha mandato la email… è un virus
  • Pensate. Leggete bene i pulsanti nei siti in cui navigate, non rispondete sempre “si” o “consento” senza aver riflettuto.
  • Usate Office 365. La maggior parte dei virus opera dentro i file di Word, Excel che vi mandano. Office 365 con le impostazioni di sicurezza attivate rende i virus non eseguibili.
  • Backup : fate un backup periodico dei vostri dati su un supporto vicino a voi (chiavette usb, un altro computer, sistemi nas)
  • Backup su Cloud : fate un backup periodico in un posto “lontano” dal vostro computer: il cloud è in questo caso, uno spazio su internet in cui memorizzare i vostri dati

Come vedete, tra i consigli, non abbiamo citato l’antivirus….. ma male non può certo fare.

Ricorda che :

L’UNICO ANTIVIRUS EFFICACE SEI “TU

E noi ti possiamo aiutare. Contataci alla 051-790428 o alla email info@mecdata.it. Metteremo al sicuro i tuoi dati

  • Usa il nostro sistema email, velocissimo, sicuro e sempre disponibile e aggiornato su ognuno dei tuoi dispositivi.
  • Affidati a noi per la gestione della tua licenza di Office 365.
  • Affidati a noi per la costruzione del nostro economico sistema di backup in locale ed in Cloud
  • Permettici di insegnarti ad usare al meglio e in maniera più consapevole il tuo computer.
Posted on

problemi nella ricerca di windows 10

Da mercoledì 5 Febbraio 2020 ci sono dei problemi nella ricerca di windows, lo spazio sulla barra in basso a sinistra in cui cercate i programmi: quando andate in ricerca la finestra dei risultati vi compare totalmente nera.

La ricerca di Windows cerca, in base a ciò che scrivete, i programmi installati sul vostro computer, i vostri file e tutto quello disponibile in rete attraverso il motore di ricerca Microsoft Bing. E’ proprio in Bing che risiede il problema che causa la schermata nera in ricerca.

Soluzione

Per risolvere dovete portare delle modifiche nel registro di Windows , cioè nel programma in cui sono conservate tutte le informazioni e impostazioni del vostro computer : fate questa operazione con molta calma perché potreste compromettere l’intero sistema in caso di errore.

  • Aprite il registro di windows. Non funzionando la ricerca per farlo dovrete usare una combinazione di tasti sulla tastiera : dovete spingere il pulsante con l’icona di Windows 10 (il pulsante con i quattro quadrati neri alla sinistra della barra spaziatrice) ed il tasto R, insieme.
  • Si apre una finestra con scritto “Esegui”: scrivete regedit e spingete OK.
  • Sulla sinistra vi trovate un menu ad albero con diversi percorsi. Dovrete seguire questo percorso : HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Ricerca (l’ultima parola “Ricerca”, potrebbe essere scritta in inglese “Search”).
  • In questa cartella “Ricerca” oppure “Search” vi trovate sulla destra una serie di voci. Dovrete cercare la voce “BingSearchEnabled”. Se non la vedete posizionate il mouse in un punto qualsiasi tra le voci, tasto destra e spingete nuova DWORD 32 bit. Chiamatela appunto BingSearchEnabled con valore 0. Se la voce esiste ma non è a 0, mettetela a 0.
  • Dovrete fare la stessa cosa anche per la voce CortanaConsent
  • Riavviate
Posted on

prerequisites to access azure storage from powershell

azure

In order to use Microsofoft Azure Storage from PowerShell you need to Install the Azure PowerShell module.

Open power shell as Administrator.

Azure PowerShell requires PowerShell version 5.0. To check the version of PowerShell running on your machine, run the following command:

$PSVersionTable.PSVersion

Run the following command in an elevated session

Install-Module -Name AzureRM -AllowClobber